Il lago Trasimeno

Lo specchio d’acqua è il maggiore del centro Italia ma ha una profondità ridotta, i rilievi che lo circondano delineano un paesaggio quasi da dipinto, che già dal nome invita ad essere scoperto “tra i monti vedrete il lago” è una promessa che non viene disattesa.

In tempi remoti, durante le prime fasi della preistoria, l’area era completamente sommersa dal mare, che combinato agli eventi sismici ha creato una depressione e quindi l’ambiente lacustre.

Il Trasimeno e le sue isole sono stati teatro di numerose battaglie in cui hanno combattuto grandi condottieri del calibro di Annibale, che sconfisse le truppe romane.

Le vicende storiche sono dipese soprattutto dai cambiamenti della portata idrica del lago. Dall’epoca dei Romani infatti si sono susseguiti progetti per contenere le esondazioni, addirittura Leonardo Da Vinci ha elaborato un piano idrico che però non è mai stato attuato.

Un paesaggio completo

I borghi che lo circondano vantano un patrimonio naturalistico e artistico senza pari.
A nord si possono citare Tuoro sul Trasimeno e Passignano sul Trasimeno, dalle cui sponde si possono ammirare l’Isola Maggiore e l’Isola Minore e lecci e cipressi si alternano a punti di interesse come la rocca o il museo a cielo aperto di Campo del Sole.
A est il comune di Magione conserva il proprio passato storico, legato ai Cavalieri di Malta e ai fedeli pellegrini; tra le frazioni che lo popolano spicca San Feliciano, da cui è raggiungibile l’Isola Polvese.
A sud Panicale e Paciano incantano i visitatori con rocche antiche e una piazza unica in tutta Italia, disposta su tre livelli.
Infine a ovest, arroccato su un monte e protetto dalle mura medievali si erge Castiglione del Lago, punta del triangolo di porti da cui si possono raggiungere le isole del nord.

TRASIMENIDE S.R.L. © 2023 - SEDE LEGALE: Via del Torrente 7, 06063, Magione, Perugia - P.iva 03466890542